Ted Officine | S_A_P: SKATE_ART_PARK
615
post-template-default,single,single-post,postid-615,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-12.1,qode-theme-bridge - kingstheme.com,bridge-kingstheme-com,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

S_A_P: SKATE_ART_PARK

S_A_P: SKATE_ART_PARK

Perché costruire uno Skate-Art-park a Taranto?

Ci sono persone che intendono lo skateboarding come uno sport qualunque, altre, come un passatempo di giovani ai margini e disagiati. Sono mezze verità entrambe, ed è proprio questo connubio tra strada e sport che rende lo skateboarding così speciale.

In tutto il mondo nascono sempre più attività creative e sociali legate allo skateboarding , io lo definirei uno sport-arte dal carattere sociale. Ad oggi l’organizzazione sociale delle cosiddette crews di skate, è l’ideale per diminuire il fenomeno dell’isolamento, causato da un uso improprio di internet e dei social. Lo skate, come la street art e le arti di strada, promuove uno stile di vita sano, che motiva tutti ad uscire di casa e comunicare e condividere passioni.

A Taranto ciò che manca, soprattutto alla fascia più giovane di età, è un centro d’aggregazione che spinga le persone ad uscire fuori dal proprio guscio. Servono spazi e tempi per la condivisione creativa, nei quali apprendere dai pari e dagli amici; serve instillare la cultura del progetto, del lavoro di squadra e la reciprocità.

Tutto ciò avviene quotidianamente tra gli attori di uno sport senza casa, se non la casa del cuore di chi lo pratica quotidianamente.

Noi skaters abbiamo cuore e gambe sociali, impegnate, ostinate… Noi skaters tarantini continuiamo ad incontrarci per strada, ad imparare l’uno dall’altro, a divenire ogni giorno più numerosi. Lo skatepark è il nostro sogno che sentiamo ardere e battere nel cuore!

No Comments

Post A Comment
ItalyEnglish